1957/1958, il calciomercato (seconda parte): Ronzon non basta per la salvezza

Gli acquisti di questa stagione si limitano a Bonistalli e Conti (più Cardoni dalla Roma nell’affare Corsini) vengono però promossi dal vivaio molti ragazzi, alcuni diverranno nel tempo titolari fissi e faranno un’ottima carriera come Cometti, Marchesi e Nodari, altri faranno una sola partita e giocheranno poi nelle serie minori come Polese e Trapletti.

Leggi tutto

1957/1958, il calciomercato (prima parte): facciamo male i Conti

I movimenti di questa estate del cinquantenario sono pochi, il problema è sempre quello del gol, si cerca l’alternativa a Mion dopo la miracolosa salvezza di giugno, in effetti l’idea sarebbe proprio di sostituire il centravanti veneto proveniente dal Belgio ma richieste non ce ne sono quindi Mion rimane, (farà solo cinque presenze con un solo gol) e si punta all’attaccante del Padova Bonistalli che due anni prima ci aveva segnato cinque gol in due partite.

Leggi tutto

la copia dei contenuti è disabilitata. rivolgersi all'amministratore