1983/1984, il calciomercato (seconda parte) : mercato di ottobre decisivo

Carmine Gentile
acquisto dal Genoa
2 gol in 5 stagioni

L’inizio di campionato non è male ma per puntare alla promozione mister Sonetti chiede ancora qualche innesto, il mercato di ottobre è fondamentale per questo, Filisetti è richiesto dalla Lazio in Serie A e questo ci procura un bell’introito dai biancocelesti che ci aggiungono pure il centrocampista Vella.
Con questo introito prendiamo anche il difensore Gentile dal Genoa e l’attaccante Fattori dalla Fiorentina, per sfoltire la rosa Foscarini e Sandri vanno al Campania, società napoletana di Serie C1 il cui presidente ha rapporti d’affare con la bergamasca.

Enrico Vella
acquisto dalla Lazio
8 gol in 3 stagioni

I tre neoacquisti giocano subito e si inseriscono alla perfezione, Gentile prende il posto di Filisetti, Vella a centrocampo e Fattori è utile dalla panchina, risolverà alcune situazioni difficili, lo scontro diretto con il Campobasso ad esempio ma anche la rognosa partita con il Catanzaro.
Il pareggio casalingo con il Pescara, nel quale ci segna l’ex Caputi, segna l’esordio dei tre nuovi ma segna soprattutto l’inizio della spettacolare serie positiva di 24 partite utili che ci porterà in piena zona promozione.

Sauro Fattori
acquisto dalla Fiorentina
7 gol in 2 stagioni

Rimaniamo imbattuti da fine ottobre a fine aprile, la serie si interrompe a Palermo ed è un bene perchè poi, liberi di testa, vinciamo cinque delle ultima sei partite, vinciamo il campionato e vinciamo pure la classifica cannonieri con Pacione.