Atalanta-Cesena 1-1

11 giugno 2000 38a Serie B 99/00

E’ la partita che suggella la nostra promozione, è un pareggio scontatissimo visto che ai romagnoli il punto garantisce lo spareggio salvezza con la Pistoiese (che poi peraltro perderanno) e a noi basta per il salto di categoria.

Si capisce subito che un altro risultato non sarà possibile, si gioca, più o meno, per i primi venti minuti, poi arriva il gol cesenate e immediatamente dopo il pareggio di Nappi.

Carrera con la maglietta celebrativa portato in trionfo

A quel punto è praticamente vietato tirare verso la porta avversaria, la nota saliente della ripresa è una punizione laterale di Gallo tirata comodamente per l’uscita del portiere con l’atalantino più vicino a qualche metro, insomma è chiarissimo che finirà 1-1.

La Dea sulla Torre dei Caduti

Finisce (finalmente) la partita e finisce il campionato, siamo tornati dopo due anni in Serie A, l’anomalia della precedente stagione è stata subito sanata.

La vista dal palco

A sera è in programma una grande festa in Piazza Vittorio Veneto, la squadra ci arriva dopo la cena di festeggiamenti e si vede.

Si canta e si salta
Anche dalla terrazza

Rustico arriva con il suo Suv e rischia di travolgere la folla, c’è uno spostamento brusco di centinaia di persone per evitare di trasformare la festa in qualcosa di meno piacevole.

Chi si riconosce più di vent’anni dopo ?

Comunque si canta e si festeggia, la festa è organizzata dalla Nord senza altri interventi, il presidente non è stato invitato e se ne amareggia (anche giustamente).

Più di vent’anni dopo, quasi come Dumas
Marco Nappi tre gol nella Serie B 99/00