Atalanta-Milan 1-1

Il portiere milanista Buffon esce su Nuoto

31 maggio 1953 34a Serie A 52/53

Ultima di campionato, siamo già salvi a metà classifica e la partita con il Milan non ha grande pathos, anche i milanesi sono ormai terzi e quindi si gioca senza particolari tatticismi.
Non c’è però il pienone, circa cinquemila sugli spalti secondo la stampa milanese, probabilmente qualcuno in più in realtà.
Andiamo sotto dopo soli cinque minuti quando il portiere Albani è molto sfortunato nel respingere una gran botta al volo di Nordhal, palla sotto la traversa addosso ad Albani e infine in rete.
La reazione è violenta i nostri due danesi sentono molto la rivalità con i tre svedesi rossoneri, a fine primo tempo arriva il pareggio con Testa che ribadisce in rete un proprio tiro respinto da Buffon.
Il secondo tempo è un dominio atalantino ma Buffon para tutto, i danesi vincono largamente il duello con gli altri scandinavi in maglia rossonera ma il Milan resiste, a un quarto d’ora dal termine arriva l’infortunio di Bernasconi, l’ultimo quarto d’ora siamo in dieci e dobbiamo tenere il pareggio, Albani sfoggia la solita sicurezza e finisce 1-1.
Finisce pure il campionato, il Trio Primavera cioè Testa Brugola Cadè II ha rappresentato la nota lieta ma i gol della salvezza sono arrivati dalla sicurezza Rasmussen, ben diciotto.

Ennio Testa otto gol nella Serie A 52/53