Atalanta-Monza 0-0

L’occasione di Pacione, colpo di testa alto di un pelo sulla traversa

1 maggio 1983 32a Serie B 82/83

Un brutto pareggio, due squadre che devono salvarsi ma che poi arriveranno rispettivamente settima (loro) e ottava (noi).
Sono le due neopromosse dalla C1 e badano al sodo, specialmente il Monza che picchia e perde tempo in modo che oggi è difficile capire, l’arbitro capisce anche lui tardi e inizia ad ammonire tardi (alla fine saranno quattro monzesi e due atalantini sul taccuino).

Pacione recrimina per l’occasione mancata

L’occasione più grossa è di Pacione che manda alto di un pelo di testa, per il resto il giovane attaccante è picchiato dal suo marcatore come del resto fa Filisetti su Pradella dalla parte opposta, è un calcio abbastanza orripilante per l’odierna sensibilità, la cosa divertente è che c’è chi lo rimpiange (ma forse perché non l’hai mai vissuto).