Atalanta-Parma 4-0

Atalanta 1929/1930

1 giugno 1930 30a Serie B 29/30

Mancano cinque giornate al termine del primo campionato a girone unico, Serie A e Serie B hanno finalmente assunto la fisionomia che siamo abituati oggi a conoscere.
Siamo stati in lotta per la promozione fino a un mese prima ma poi la sconfitta interna con il Legnano ha spento i sogni, d’altra parte l’attacco segna davvero troppo poco per pensare al salto di categoria, la difesa invece è la migliore del campionato, anzi a fine stagione sarà la difesa migliore tra Serie A e Serie B.
Ormai siamo stabili a metà classifica quando arriva il Parma e, tanto per contraddire quanto appena scritto, ne facciamo quattro tutti insieme.
Dal quindicesimo alla mezzora del primo tempo si apre (e subito si chiude) la partita, segnano Perduca, Giacomo Cornolti e Casati.
Perduca è un terzino, il gol di un difensore in quest’epoca è merce rara, lui è bravo e infatti il Legnano neopromosso in A lo compra.
Casati è un centrocampista molto fisico, bergamasco di Fornovo, questo è il suo unico gol in maglia nerazzurra nonostante sia tuttora l’atalantino più presente in Serie B con le sue 202 presenze; nel 1936 lascia il calcio per andare a combattere volontario nella guerra d’Etiopia, fortunatamente sopravvive a quell’insulsa guerra, lo ritroveremo all’Atalanta negli anni sessanta come collaboratore tecnico.
A metà ripresa Giacomo Cornolti fa la doppietta personale e fissa il risultato sul definitivo 4-0.

Antonio Perduca due gol nel la Serie B 29/30
Giacomo Cornolti sei gol nella Serie B 29/30
Vittorio Casati un gol nella Serie B 29/30