Atalanta-Sampdoria 1-1

1 giugno 1980 37a Serie B 79/80

Quaranta anni fa è la penultima di campionato nonché l’ultima casalinga, ci manca forse un punto per la salvezza matematica ma ci sono troppe squadre in mezzo per correre rischi reali.
Anche il Doria è tranquillo,la partita è aperta ma più che altro creiamo noi, il gol del vantaggio arriva alla mezzora, dopo una combinazione Garritano-Scala, il numero sette libera Bertuzzo per la botta decisiva.
La reazione del Doria c’è, sbaglia Chiorri un gol quasi fatto ma ne sbaglia due o tre Garritano (anche se in realtà una è un rigore non fischiato).
Il pareggio beffardo dei genovesi arriva due minuti e mezzo oltre il novantesimo, per l’epoca è un recupero mostruoso, circa dieci minuti di oggi, perde palla Rocca a metà campo, i doriani arrivano al tiro, Memo salva ma non trattiene e da due passi mette in rete…il nostro attuale Direttore Sportivo, si proprio Giovanni Sartori, ventitreenne promettente attaccante.
Finisce comunque con un’invasione di campo per festeggiare la fine di un campionato comunque sotto le attese.

Ezio Bertuzzo sei gol nel 79/80