Atalanta-Vicenza 3-2

L’esultanza di Pazzini

30 aprile 2004 40a Serie A 03/04

Rocambolesca vittoria all’ultimo secondo nella corsa promozione con Mandorlini nell’infinito campionato di Serie B 2003/2004 (24 squadre 46 partite).
La vittoria pare facile e scontata, alla mezzora segniamo due gol in due minuti con Bellini e Pazzini.

Il gol di Bellini

A un minuto dall’intervallo, su rigore pressoché inventato, accorcia il Vicenza e, addirittura a metà secondo tempo, pareggia in modo totalmente insensato: diagonale da fuori dell’ex Rantier, la palla è lenta, Taibi la giudica fuori invece va sul palo torna in campo e sbatte su Taibi stesso infilandosi in rete.
A questo punto assalto finale sotto una notevole pioggia, il portiere Avramov (che una decina d’anni dopo verrà a fare il portiere di riserva con enorme vaccata a Palermo) para qualsiasi cosa finché, all’ultimo dei sei minuti di recupero, su un tiro cross di Pinardi Saudati devia (forse o forse no) di testa da pochi passi segnando il gol vittoria.

Saudati ha appena deviato (o forse no)…
…palla (finalmente) quasi in rete, Saudati osserva
…palla in rete del tutto, Saudati si accascia distrutto dalla fatica, ottima prestazione la sua

Immediato fischio finale e Saudati si accascia esausto per i crampi e viene portato fuori in barella dopo una decina di minuti dal termine della partita.
Curiosamente il gol partita per la stampa locale è appunto di Saudati, per la Gazzetta è di Pinardi ritenendo che Saudati abbia solo sfiorato il tiro cross. Non avendo le immagini posso solo far ricorso alla mia memoria visiva, secondo me una lievissima ma decisiva deviazione di Saudati c’è.
Il Vicenza è pieno di ex o futuri atalantini : Avramov Fissore Rivalta Biondini Padoin Rantier.

Giampaolo Bellini due gol nella Serie A 03/04
GianPaolo Pazzini nove gol nella Serie A 03/04
Luca Saudati sei gol nella Serie A 03/04