Triestina-Atalanta 0-3

Trieste Stadio Grezar
13 novembre 1927
7a Prima Divisione Nord Girone A 27/28

Prosegue inarrestabile la marcia in un campionato stradominato, quarta vittoria consecutiva, sesta in sette giornate, passiamo a Trieste con una tripletta di Chiabotto a cavallo dei due tempi.
Dovrebbe essere uno scontro diretto, prima contro seconda, ma la nostra superiorità è netta anche su un campo pesantissimo per la pioggia caduta.
In effetti l’inizio è dei padroni di casa ma Perani è sicuro tutte le volte che viene impegnato, a metà primo tempo l’altro Perani, l’attaccante, crossa, Chiabotto stoppa e infila il portiere locale portandoci in vantaggio.
A fine primo tempo ancora Chiabotto con un’azione personale raddoppia, si va al riposo su un rassicurante 0-2.
La sicurezza diventa certezza dopo soli tre minuti del secondo tempo, Chiabotto fa tris in mischia, probabilmente non si porta a casa il pallone perchè non si usa ancora (e soprattutto perchè i palloni costano e sono della squadra locale).
Potremmo fare poker ma una legnata da fuori di Perani si schianta sul palo, finisce 0-3 e gli elogi sono tutti per i “lupi” atalantini, oggi ce ne stupiamo ma tra le due guerre “lupi” è il normale soprannome dei nostri giocatori, il tutto dovuto al reggimento “Lupi di Toscana” che nonostante il nome è all’epoca di stanza a Bergamo nella caserma Montelungo, a loro è dedicata la colonna tuttora esistente lì davanti.