Atalanta-Mantova 2-1

Atalanta 1964/1965

16 maggio 1965 31a Serie A 64/65

Mancano quattro giornate al termine, non vinciamo una partita da febbraio e arriva il fanalino di coda Mantova.
Noi siamo ancora in zona retrocessione e i due punti sono necessari, a fine primo tempo segna Petroni, nella ripresa dopo un quarto d’ora arriva il pareggio virgiliano ma cinque minuti dopo Landoni sigla il gol vittoria.
Landoni è un centrocampista di copertura (milanese, diventerà una bandiera del Palermo con trascorsi anche a Messina e Catania, diventerà siciliano d’adozione), all’epoca si va giù piatti, quando arriva a Bergamo la stampa lo accoglie scrivendo “è uno che non segnerebbe nemmeno su rigore e senza portiere”; alla sua unica stagione in maglia atalantina un gol lo segna pure su azione e pure importantissimo;
A fine campionato ci salviamo con il peggior attacco della Serie A solo per l’ottima difesa, la migliore quarta.

Bruno Petroni sette gol nel la Serie A 64/65
Graziano Landoni un gol nella Serie A 64/65