Atalanta-Modena 0-0

Atalanta 1936/1937

2 maggio 1937 28a Serie B 36/37

Tre giornate al termine, arriva al Brumana il Modena, ultimo ostacolo o quasi per la promozione, abbiamo quattro punti di vantaggio proprio su di loro da gestire, basta insomma non perderla considerando che siamo ovviamente ancora ai due punti per vittoria.
In realtà per non correre rischi la partita la giochiamo tutta nella loro metà campo, siamo più forti ma non segniamo, finisce a reti bianche.
La classifica quando mancano due giornate al termine vede il Livorno già promosso a 40 noi a 36 Modena Spezia e Cremonese a 32, ci manca insomma un punto in due partite praticamente è fatta.
La stampa bergamasca non è però ugualmente soddisfatta, Pesenti (cioè, come già più volte ricordato, praticamente il “Corbani” dell’epoca) se la prende con l’allenatore Barbieri per non aver allargato il gioco contro il catenaccio ospite, il mister lo deride dicendo ai propri giocatori di chiamare Pesenti a dirigerli, il tutto mentre stiamo per arrivare alla prima nostra storica promozione in Serie A.