Atalanta-Piacenza 2-1

8 maggio 1988 32a Serie B 87/88

Dopo cinque pareggi consecutivi torniamo a vincere, come all’andata il Piacenza di Titta Rota viene battuto e l’allenatore festeggiato anche questa volta con un mazzo di fiori.
Il Piacenza è il solito insieme di ex e futuri atalantini nonché di bergamaschi: Bordoni Bortoluzzi Madonna Serioli Roccatagliata e Manighetti oltre ovviamente al Titta in panca.
Come all’andata sblocca Garlini, questa volta in modo meno spettacolare, Nicolini ruba palla a trequarti campo all’ex campione del mondo Gentile e serve il bomber nerazzurro che segna facilmente.

Il gol di Garlini

Il raddoppio nella ripresa è di Fortunato che riprende una respinta del portiere su Garlini, due minuti dopo è Nicolini a sbagliare un passaggio e provocare il gol ospite, si soffre un minimo ma si vince, la promozione è sempre più vicina.

Il gol di Fortunato

Siamo secondi a due punti dal Bologna ma soprattutto con quattro punti di vantaggio sulla quinta prima non promossa (che poi sono tre squadre Cremonese Catanzaro e Bari), davanti ormai ci sono le quattro squadre che saranno promosse, Bologna noi Lecce e Lazio.

il gol di Fortunato da altra angolazione


Oliviero Garlini diciassette gol nella Serie B 87/88
Daniele Fortunato sei gol nel 87/88