Atalanta-Reggiana 3-0

19 maggio 1974 35a serie B 73/74

Mancano cinque giornate al termine, siamo a metà classifica ma almeno in questo caso diamo “spettacolo” facendo addirittura tre gol in una partita, è la prima e sarà l’ultima volta in 38 partite.
Certo la Reggiana è scarsa anche se poi in effetti ci arriverà dietro di due soli punti, anche di minuti ne passano due quando il portiere rinviando centra in pieno la schiena di Bonci, la palla rimane lì e Pellizzaro con un comodo pallonetto mette nella porta vuota, gol assurdo che apre la partita.
Dopo venti minuti è il sontuoso Scirea che salta alcuni uomini (come aveva fatto dopo pochi secondi di partita ma in quel caso Pellizzaro tutto solo in area aveva sprecato)e serve Macciò che non sbaglia per il 2-0.
Nella ripresa un colpo di testa di Vignando arrotonda a tre i gol.
Finisce in trionfo, almeno per l’epoca, certo il campionato è stato deludente ma lo saranno pure i successivi due.

Bonci di testa in acrobazia, sullo sfondo l’ex Vignando che segnerà pure e davanti a lui l’ex atalantino Donina purtroppo recentemente scomparso
Bonci con il suo marcatore, sullo sfondo il primo striscione dei Commandos
Sergio Pellizzaro quattro gol nel 73/74
Claudio Macciò due gol nel 73/74
Giorgio Vignando un gol nel 73/74