Modena-Atalanta 0-1

Il gol di Piga

3 aprile 1977 27a Serie B 76/77

Una delle due vittorie esterne di un campionato prettamente casalingo, passiamo a Modena con un gol al volo di Piga su cross di Fanna, manca mezzora al termine e la partita è una vera e propria battaglia.

Sempre Piga pericoloso

Il Modena è in zona retrocessione, l’arbitraggio è contestato, a fine partita c’è un vero e proprio assedio all’arbitro e pure ai giocatori dell’Atalanta, riescono a uscire solo gli ex canarini Festa e Mei, Rocca litiga pure con due giocatori modenesi nel cortile degli spogliatoi, i circa 3000 atalantini presenti sono stati fatti partire immediatamente dopo la partita anche se un gruppo di ultras ha pure cercato di intervenire nell’assedio.

Ancora una volta Piga al tiro

Quando esce il bus dell’Atalanta fortunatamente vuoto viene preso a sassate che spaccano tutti i vetri, finalmente verso sera i giocatori riescono a uscire con un bus anonimo mentre i modenesi sono distratti dalla caccia all’arbitro che viene fatto uscire vestito da carabiniere su una camionetta.
Tutto ciò perché ? Il Modena aveva reclamato un rigore proprio allo scadere, c’era stato un gol annullato per fuorigioco pare giustamente e poi Rocca in campo come suo solito si era preso con qualche giocatore avversario.

Bertuzzo Mei Piga e Mastro in area canarina

Siamo negli anni settanta non ci sono filmati nè altro, è tutto molto primitivo quindi non possiamo sapere nulla di preciso e veritiero sugli episodi arbitrali, questa volta va bene a noi ma quante volte è capitato il contrario specie sui campi del Sud.
Al di là della nostalgia altro che rimpiangere quei tempi, accadeva di tutto senza conseguenze o quasi, era il Medioevo calcistico.

Marco Piga (qui con il gemello Mario) quattro gol nella Serie B 76/77