Palermo-Atalanta 1-2

10 aprile 1949 31a Serie A 48/49

Dopo tre pareggi consecutivi passiamo a Palermo, non vinciamo da gennaio e siamo in zona retrocessione, come già raccontato la settimana precedente il presidente Turani ha aperto le porte dello stadio alla processione facendola fermare a metà campo qualche minuto.
Non si sa se anche questo abbia contribuito ma vinciamo, i tre gol nella partita nel primo quarto d’ora, sblocca il solito guizzante Fabbri al settimo, pareggio rosanero dopo cinque minuti e gol decisivo di Mari praticamente sul centro.
Finisce così, il mediano Mari segna quattro gol in campionato, è la sua ultima stagione in nerazzurro, la terza, va alla Juve dove rimarrà dieci anni conquistando anche la Nazionale, è una sorte di De Roon dell’epoca, forte pure di testa.

Edmondo Fabbri sei gol nella Serie A 48/49
Giacomo Mari quattro gol nella Serie A 48/49