Atalanta-Torino 1-1

Stadio Comunale 5 novembre 1967 7a Serie A 67/68

Quarta partita utile consecutiva, settimo punto in sette partite, per l’epoca è un’ottima tabella di marcia, fermiamo sul pari la capolista Torino che ha avuto un grande inizio anche se poi finirà a metà classifica.
Andiamo in vantaggio immediatamente, al terzo minuto con un rigore di Savoldi (con questo gol passa pure in testa alla classifica marcatori) sfioriamo pure il raddoppio con una traversa di Dell’Angelo poi Cometti deve volare ovunque per tenere il risultato.
Ci riesce fino a un quarto d’ora dal termine quando l’attaccante del Torino si trova libero in area grazie a un rimpallo, c’era pure un precedente fallo su Danova non fischiato ma il pareggio è giusto come tutti riconoscono negli spogliatoi, la partita è stata dura e si è picchiato senza tanti riguardi.
Il pubblico si è comunque divertito anche se i prezzi per l’occasione sono stati alzati come candidamente ammette un dirigente negli spogliatoi a Corbani “le occasioni vanno sfruttate” cioè arriva la capolista e noi alziamo i prezzi, tutto molto ingenuo, anni sessanta, soprattutto la comunicazione.

Giuseppe Savoldi dodici gol nella Serie A 67/68

la copia dei contenuti è disabilitata. rivolgersi all'amministratore