Atalanta-Verona 1-0

Atalanta 1935/1936

Stadio Brumana
22 marzo 1936
26a Serie B 35/36

Cinque anni dopo c’è ancora il Verona, ancora una vittoria anche se per entrambe le squadre è un campionato di metà classifica.
Risolve alla mezzora una punizione della bandiera Arnaldo Salvi, forse deviata, il tiro è debole ma preciso, certo il portiere non ci fa una grande figura.
Per il resto la partita è brutta, davanti creiamo nulla, teniamo palla quasi sempre noi ma nei dieci minuti lasciati agli ospiti questi si mangiano tre gol uno dopo l’altro, insomma non proprio un match da ricordare.
Salvi in effetti prende pure un palo ma nemmeno questo basta per esser giudicato autore di una buona partita, secondo la stampa bergamasca si salva solo il possente Barcella definiti uno dei migliori “mediocentri” centromediano, un mediano insomma davanti alla difesa.
Salvi giocherà con la nostra maglia dal 1934 al 1948, con qualche piccola parentesi altrove durante la guerra, è un centrocampista con doti offensive, segna 27 gol con una media di 2-3 a stagione salvo le 10 reti del 46/47.

Arnaldo Salvi due gol nella Serie B 35/36