Fiorentina-Atalanta 0-1

Esce in presa il nostro portiere Lanfranco

Firenze Stadio Giovanni Berta
21 dicembre 1941
9a Serie A 41/42

In piena seconda guerra mondiale, dieci giorni dopo l’astuta dichiarazione di guerra agli Stati Uniti, passiamo a Firenze con un gol di Corbelli alla mezzora del secondo tempo.
E’ sempre viva la polemica tra “metodo” e “sistema” e i giornali titolano “L’Atalanta con metodo neutralizza il sistema della Fiorentina e vince” (spiritosissimo).

L’unico modo di sapere il risultato prima dei notiziari radio serali: fuori dalla sede de “La voce di Bergamo” viene esposto il risultato finale con il nome del marcatore, sullo sfondo un bel nerazzurro, tifosi sorridenti commentano

Protagonista della partita è il nostro portiere Lanfranco insuperabile in ogni occasione, ottimi i difensori specie Ciancamerla ma determinante l’argentino Lamanna in mezzo al campo.

Sempre la bacheca con il risultato, qui si capisce dove siamo, siamo molto probabilmente sul lato dell’attuale Biblioteca Caversazzi

Il gol della vittoria però, quando manca mezzora al termine, lo segna Corbelli riprendendo una respinta del portiere su corner e infilando l’angolo alto opposto con un tiro parabolico, palla sulla faccia interna del palo e poi in rete.

E’ stata appena dichiarata guerra agli Stati Uniti, vedasi la vignetta in alto.

E’ la seconda vittoria esterna consecutiva, sette giorni prima siamo passati all’Arena di Milano contro il Milan(o), a fine campionato sarà salvezza per un punto, rispetto all’anno prima sono andati via i migliori per i soliti problemi economici, ci salvano i gol di Fabbri e Gaddoni che si fa rispettare pure nella massima serie.

Guido Corbelli sei gol nella Serie A 41/42