Atalanta-Venezia 1-0

Stadio Brumana 28 dicembre 1941 10a Serie A 41/42

Ottanta anni fa arriva la terza vittoria consecutiva, è il miglior momento del nostro campionato che si concluderà con una sofferta salvezza, solo un punto ci separerà dal Napoli che retrocederà.
Ospitiamo il Venezia, nostro tradizionale avversario dell’epoca per le promozioni, ma in questo momento i neroverdi frequentano l’alta classifica, anzi sono proprio la capolista e non perdono da venticinque partite (alla fine arriveranno terzi).
Nel Venezia giocano Loik e Mazzola che saranno dalla stagione successiva le colonne del Grande Torino, gioca pure l’ala Pernigo che ci aveva castigato nello scontro diretto dell’ultima giornata di Serie B di due anni prima: insomma è una partita molto difficile ma stavolta vinciamo noi con un gol di Pagliano quando mancano dieci minuti al termine del primo tempo.
E’ la terza e ultima stagione di questo attaccante piemontese che ha partecipato alla seconda promozione del 1939 e soprattutto al sesto posto in Serie A dell’anno prima.
Negli stessi giorni gli inglesi entrano a Bengasi costringendo Rommel a ritirarsi in Cirenaica.

Mario Pagliano quattro gol nella Serie A 41/42

la copia dei contenuti è disabilitata. rivolgersi all'amministratore