Roma-Atalanta 1-1

19 maggio 1963 33a serie A 62/63

E’ la penultima del 62/63, le due squadre sono senza obiettivi, i romani intorno al quinto posto e noi poco più indietro.
Noi però l’obiettivo bello grande, diciamo gigantesco, ce l’abbiamo e come ma non riguarda il campionato, mancano due settimane alla finale di San Siro con il Toro.
Si gioca al piccolo trotto, la Roma ha un minimo di motivazione in più ma Pizzaballa non è granché impegnato, c’è solo un salvataggi sulla linea di Pesenti.
A inizio ripresa andiamo pure in vantaggio con Domenghini che serve Nova in posizione forse dubbia, l’attaccante arriva davanti al portiere e lo batte.
Reagisce la Roma che non ci sta a perdere l’ultima in casa e il pareggio arriva a dieci dal termine.
A un minuto dal termine una deviazione di mano nella nostra area di Gardoni induce l’arbitro a concedere un rigore che però Pizzaballa para salvando il pareggio.
Finisce 1-1, saluteremo il pubblico nell’ultima casalinga con il Napoli che si giocherà invece la salvezza ma tutta l’attesa è per il 2 giugno.

Enrico Nova due gol nel 62/63