Atalanta-Spal 0-0

23 maggio 1976 34a serie B 75/76

Mancano cinque giornate al termine, è la stagione degli infortuni, anche pochi minuti prima di questa partita Mongardi che dovrebbe giocare dice di non farcela, deve giocare Mastropasqua dall’inizio e Vernacchia deve andare in panchina nonostante sia al rientro da un lungo infortunio (come praticamente quasi tutti i suoi compagni di questa assurda annata).
Fa molto caldo e dopo cinque minuti si stira Scala, deve per forza entrare Vernacchia che così deve praticamente giocare tutta la partita pur non giocando da due mesi.
Meno male che ormai Tavola e Fanna sono ormai titolari e la loro corsa dà un minimo di nerbo, la cronaca è praticamente deserta, l’unica vera occasione è di Marmo a un quarto d’ora dal termine e viene regolarmente sbagliata.
Fine della cronaca e fine della partita, è comunque un punto utile per avvicinarsi alla salvezza diventata l’obiettivo stagionale dopo i sogni di gloria estivi…calma ancora pochi mesi e arriveranno Mei Festa Rocca ed Eziogol, sta per nascere l’Atalanta di Titta Rota.