Atalanta-Verona 0-0

16 aprile 1939 27a Serie B 38/39

Dopo la sconfitta di Siena un brutto pareggio interno con il Verona, il gioco viene definito “scarso”, per il momento però siamo sempre tra primo e secondo posto quindi sufficienti per la promozione.
La partita è anche condizionata dall’espulsione di Bonilauri alla mezzora del primo tempo, espulsione che viene giudicata assolutamente ingiusta, comminata per un contrasto apparso regolare e comunque non certo da rosso (anche se i cartellini non esistono ancora ovviamente).
Anche a fine partita qualcuno ci tiene a dire qualcosa all’arbitro e Morzenti si becca due giornate di squalifica pur avendo concluso regolarmente la partita.