Venezia-Atalanta 1-2

Atalanta 1949/1950

21 maggio 1950 37a Serie A 49/50

Si gioca la penultima di campionato, il Venezia ultimissimo è retrocesso da tempo, noi siamo molto forti ma nelle ultime cinque partite abbiamo mollato di testa, questa è l’unica vittoria oltre a quattro sconfitte.
E’ un peccato perché prima avevamo fatto quattro vittorie consecutive e con un pò più di concentrazione avremmo potuto tranquillamente arrivare quarti o quinti invece dell’ottavo posto finale.
A Venezia si decide di far giocare qualche giovane visto l’evidente calo di motivazioni di molti titolari che ci avevano portati al sesto posto, esordisce un giovane Roncoli e trovano posto Busnelli Saccavino e Randon.
Perfino con l’ultima in classifica (che ha in panchina il nostro ex mister Fiorentini) andiamo sotto, prendiamo gol dopo due minuti, ma almeno in questo caso Caprile a dieci dal termine del primo tempo e il solito Soerensen dopo dieci minuti della ripresa ribaltano tutto.

Emilio Caprile quattordici gol nella Serie A 49/50
Leschly Jorgen Soerensen diciassette gol nella Serie A 49/50